vai subito al contenuto

Autorizzazione Unica Ambientale

Decreto Presidente della Repubblica 13 marzo 2013, n. 59
Autorizzazione Unica Ambientale

Il 13 giugno 2013 è entrato in vigore il Regolamento recante la disciplina dell'Autorizzazione Unica Ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie Imprese e sugli impianti non soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale, a norma dell'art. 23 del D.L. 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla Legge 4 aprile 2012 n.35. Il citato Regolamento è stato approvato con il D.P.R. 13 marzo 2013, n. 59, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 29/05/2013, n. 124 - Supplemento Ordinario n.42.

Ai sensi dell'art. 2 e 3 del D.P.R. 59/2013 l'Autorizzazione Unica Ambientale (AUA), viene rilasciata dallo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) e sostituisce gli atti di comunicazione, notifica ed autorizzazione in materia ambientale per i sotto indicati titoli abilitativi::

  • Autorizzazione agli scarichi di cui al Capo II, del Titolo IV, della Sezione II, della Parte III, del D.Lgs. 152/06;
  • Comunicazione preventiva di cui all'art. 112 del D.Lgs. 152/06, per l'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue provenienti dalle aziende ivi previste;
  • Autorizzazione alle emissioni in atmosfera per gli stabilimenti di cui all'art. 269 del D.Lgs. 152/06;
  • Autorizzazione generale di cui all'art. 272 del D.Lgs. 152/06;
  • Comunicazione o nulla osta di cui all'art. 8, commi 4 o 6, della L. 447/95;
  • Autorizzazione all'utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura di cui all'art. 9 del D.Lgs. 99/92;
  • Comunicazioni in materia di rifiuti di cui agli artt. 215 e 216 del D.Lgs. 152/06.

Pertanto a far data dal 13 giugno 2013 il gestore dello stabilimento interessato all'ottenimento dei suddetti provvedimenti deve presentare apposita istanza unicamente presso il SUAP territorialmente competente. L'istanza viene trasmessa immediatamente in modalità telematica alla Provincia in qualità di Autorità competente che a conclusione del procedimento amministrativo adotta il relativo provvedimento e lo inoltra al SUAP.
L'Autorizzazione Unica Ambientale:

  • avrà durata di 15 anni a decorrere dalla data di rilascio;
  • deve essere richiesta alla scadenza del primo titolo abilitativo in possesso dello stabilimento o in caso di modifiche sostanziali allo stesso.

Presentazione istanze e modulistica regionale unificata

Con Decreto direttore generale n. 5512 del 25 giugno 2014 la Regione Lombardia ha adottato la MODULISTICA REGIONALE UNIFICATA AUA al fine di uniformare la presentazione delle istanze di autorizzazione unica ambientale su tutto il territorio lombardo.
La modulistica è visualizzabile e scaricabile al seguente link del sito istituzionale della regione Lombardia:

http://www.reti.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Redazionale_P&childpagename=DG_Reti%2FDetail&cid=1213678630395&...

Inoltre la stessa è messa a disposizione sulla piattaforma MUTA (www.muta.servizirl.it), sul sistema camerale "impresainungiono" (www.impresainungiorno.gov.it).

A partire dal 1° novembre p.v. l'utilizzo della modulistica unificata sarà obbligatorio (e andrà a sostituire la modulistica settoriale attualmente in uso) e le istanze dovranno essere presentate al SUAP esclusivamente con modalità telematica di compilazione guidata e di gestione delle istanze in formato standard XML con esclusione dell'utilizzo della PEC.
Ogni Sportello metterà a disposizione dell'utenza la modulistica, la scelta operativa adottata (sistema camerale, piattaforma MUTA, altri piattaforme di proprietà) e le regole da seguire nella presentazione delle domande.

Modalità versamento tariffe istruttorie

Con DGR n.3827 del 14 luglio 2015 la Regione Lombardia ha approvato i nuovi indirizzi regionali in merito alle modalità di versamento delle tariffe istruttorie nei procedimenti di autorizzazione unica ambientale (AUA) ai sensi del DPR n. 59/2013. Le nuove modalità di determinazione e versamento delle tariffe istruttorie si applicheranno a partire dal 1 ottobre 2015.
Link a tariffario AUA Regione Lombardia