vai subito al contenuto

Parchi Locali di Interesse Sovracomunale (PLIS)

I PLIS presenti nel territorio della provincia di Sondrio sono tre: il PLIS delle incisioni rupestri di Grosio istituito nel 1984, il PLIS della Bosca in comune di Morbegno nato nel 2000 e il più recente PLIS di Triangia che è stato riconosciuto nel 2013.

I PLIS sono istituiti ai sensi della legge regionale n. 86 del 1983 “Piano regionale delle aree regionali protette” [PDF ~ 125 kB], sulla base di una proposta di iniziativa comunale ed anche i vincoli posti in essi sono di carattere esclusivamente comunale, legati al Piano di Governo del Territorio. I Comuni in seguito all’istituzione dei PLIS ne definiscono le più idonee strategie di gestione attraverso un Programma Pluriennale degli Interventi.

I PLIS hanno caratteristiche diverse e comprendono aree a vocazione agricola e boschive, aree fluviali, aree degradate periurbane, aree di valore paesaggistico-ambientale, storico, architettonico e naturalistico, legato a particolari elementi della flora e della fauna.

Interesse sovracomunale

Al di là delle specifiche caratteristiche e della combinazione di elementi naturali e antropici, è il sentimento di appartenenza e di riconoscimento che accomuna i PLIS e li rende importanti non solo per le comunità coinvolte, ma anche per quelle vicine.

Fruizione

È una delle prerogative dei PLIS che hanno il duplice scopo di preservare ma anche di consentire l’utilizzo da parte dei cittadini.

Educazione ambientale

I PLIS sono uno strumento di educazione ambientale per bambini, ragazzi e le rispettive famiglie.