vai subito al contenuto
Cronologia storica valtellinese-grigionese dal Medioevo al Risorgimento
AnnoEvento
1367Costituzione della Lega Caddea, con capoluogo Coira.
1395Costituzione del primo nucleo della Lega Grigia, con capoluogo Ilanz.
1424Costituzione della Lega Grigia. Giuramento a Truns.
1436Costituzione della Lega delle Dieci Giurisdizioni, con capoluogo Davos.
1471Unione delle Tre Leghe in una Repubblica.
1512Le Tre Leghe occupano la Valtellina, i Contadi di Chiavenna e di Bormio e le tre Pievi, terre del Ducato di Milano.
1513Cinque Capitoli di Ilanz, di discussa autenticità, stabilirebbero una confederazione tra i Valtellinesi e i Grigioni
1516Pace perpetua tra Francesco I, re di Francia, i Cantoni Svizzeri e le Tre Leghe: i Grigioni sono confermati nel possesso della Valtellina e dei Contadi.
1518In un trattato fra l'imperatore Massimiliano d'Asburgo e le Tre Leghe, il rapporto tra Valtellina e Contado di Chiavenna e i Grigioni viene denominato "Püntnus", cioè "lega" e non "possesso".
1524 23 settembre: costituzione delle Tre Leghe Grigioni quale Stato Retico.
1525Prima guerra di Musso. Gian Giacomo Medici (il Medeghino), tenta di occupare la Valtellina.
1526I Grigioni demoliscono i castelli in Valtellina e in Valchiavenna.
La Riforma prende rapidamente piede fra i Grigioni.
1531Seconda Guerra di Musso. Le Tre Pieve tornano a Milano.
1549Revisione a Coira degli Statuti di Valtellina. Pier Paolo Vergerio contribuisce a diffondere la Riforma in Valtellina.
1589Successo definitivo della Controriforma in Valtellina.
1590Popolazione della Valtellina conta circa 80'000 abitanti (14'000 famiglie)
1603Patto di Davos: alleanza tra Venezia e le Tre Leghe. Il conte di Fuentes, governatore spagnolo di Milano, inizia presso Colico la costruzione del Forte di Fuentes
Nei Grigioni scontro tra il partito filospagnolo e filofrancese.
1618Per ordine del Tribunale penale di Thusis cattura e detenzione di Nicolò Rusca, arciprete di Sondrio, accusato di lesa maestà. Muore sotto la tortura.
1620Scoppia a Tirano la rivolta che sarà denominata "Sacro Macello". Capeggiata da Giacomo Robustelli si estende rapidamente a tutta la Valtellina. Oltre trecento vittime fra i Riformati. Intervento degli Spagnoli in appoggio agli insorti.
Battaglia di Tirano: gli Spagnoli sconfiggono i Grigioni sostenuti da milizie di Berna e Zurigo e costruiscono poi fortezze a Bormio, Tirano, Piattamala e Riva.
1621Trattato di Madrid fra Spagna e Francia per la restituzione della Valtellina ai Grigioni. Rimane inapplicato.
1629Le truppe dell'Imperatore Ferdinando I scendono in Italia passando per la Valtellina e portandovi la peste. Muore circa un terzo della popolazione che si riduce a circa 40.000 abitanti.
1635Truppe francesi comandate dal Duca di Rohan sconfiggono Spagnoli e Imperiali in Valtellina.
1637I Grigioni si accordano segretamente con la Spagna e l'Impero e cacciano il Rohan dal loro paese.
1639Capitolato di Milano: La Valtellina e i Contadi sono restituiti ai Grigioni, ai Riformati è proibita la residenza e il culto.
1713Pace di Utrecht: il Ducato di Milano passa all'Austria.
1726L'Austria rinnova coi Grigioni il Capitolato di Milano.
1763Secondo rinnovo del Capitolato di Milano tra Grigioni e Austria, con un articolo segreto per cui l'Austria tollera la residenza dei Riformati in Valtellina.
1787Primi ricorsi della Valtellina a Coira, Milano e Vienna contro presunte violazioni del Capitolato di Milano da parte dei Grigioni.
1789Scoppia a Parigi la Rivoluzione Francese.
1796I Francesi entrano in Lombardia e ne cacciano gli Austriaci. Demolizione del Forte di Fuentes.
179729 maggio: Mozione della Società Patriottica Valtellinese a Berbenno auspicante la autodeterminazione valtellinese.
19 giugno: Consiglio Generale del libero popolo valtellinese proclama l'indipendenza dai Grigioni.
10 ottobre: Decreto di Passariano. Napoleone dichiara i Valtellinesi liberi di unirsi alla Repubblica Cisalpina.
22 ottobre: Unione della Valtellina e Contadi alla Repubblica Cisalpina.
28 ottobre: Confisca delle proprietà dei Grigioni in Valtellina.
1803Le Tre Leghe entrano a far parte della Confederazione Svizzera quale Cantone dei Grigioni.
1805Costituzione del Dipartimento dell'Adda che riunisce la Valtellina e i Contadi in una sola giurisdizione.
1815Il Congresso di Vienna conferma l'unione del Dipartimento dell'Adda con la Lombardia, che passa sotto il dominio austriaco, determinandone il definitivo distacco dai Grigioni.
1859La Provincia di Sondrio entra con la Lombardia a far parte del Regno di Sardegna che nel 1861 diverrà Regno d'Italia.
stemma