vai subito al contenuto

Competenze e indicazioni per la presentazione della documentazione

Il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) è stato definitivamente approvato dal Consiglio provinciale con atto n. 4 del 25 gennaio 2010. A far data dalla pubblicazione dell’avviso di approvazione definitiva sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia - Serie Inserzioni e Concorsi n. 14 del 7 aprile 2010 il Piano ha acquistato efficacia e pertanto esercita gli effetti di cui all’art. 18 della legge regionale 12/2005 che nei contenuti generali del comma 1 così recita: “le valutazioni di compatibilità rispetto al PTCP sia per gli atti della stessa provincia sia per quelli degli enti locali o di altri enti , concernono l’accertamento dell’idoneità dell’atto, oggetto della valutazione, ad assicurare il conseguimento degli obiettivi fissati nel piano, salvaguardandone i limiti di sostenibilità previsti”.
Si anticipano di seguito alcune indicazioni per la presentazione della documentazione:

La richiesta di compatibilità deve essere inviata al seguente indirizzo:
Settore Pianificazione territoriale, Energia e Cave
Servizio Pianificazione Territoriale
Via XXV Aprile 23100 Sondrio

All’istanza devono essere allegate:

  • una copia cartacea completa degli atti adottati, comprensiva di Rapporto ambientale e Sintesi non tecnica
  • una copia completa in formato .pdf
  • la delibera di adozione (o indizione di Conferenza se SUAP)

Nel caso in cui il comune intenda proporre varianti al PTCP, in riferimento ai dispositivi con efficacia prescrittiva e prevalente e per i quali esso si pone in contrasto ai sensi dell’art. 2 delle NTA del PTCP, tale richiesta deve essere esplicitamente dichiarata nell’istanza sopradetta.

Con l’approvazione del PTCP la Provincia è inoltre deputata alla Valutazione di Incidenza di P/P. La richiesta di compatibilità deve esplicitare tale aspetto per consentire al Servizio Aree Protette di esprimere, ai sensi dell’art. 25bis della l.r. 86/83 comma 4 nel caso di PGT o sue varianti, la Valutazione di Incidenza, che è resa nell’ambito dei 120 giorni di verifica di compatibilità ed è svolta su tutti gli atti del Piano di governo del territorio. Dove non diversamente specificato i termini dell’istruttoria di Valutazione sono di almeno 60 giorni.

Nei termini previsti l’amministrazione esprime giudizio di merito sullo strumento con parere di compatibilità - compatibilità condizionata - incompatibilità.
In via ordinaria il parere è espresso con atto di giunta provinciale accompagnato dalla relazione istruttoria del Servizio.
Nel caso di proposte di modifica del Piano Territoriale valgono le indicazioni della legge regionale 12/05 e l’eventuale accoglimento delle stesse da parte della Giunta costituisce atto propedeutico alla sottoposizione della proposta al Consiglio provinciale, titolato ad intervenire nel processo di formazione e modifica del piano di propria competenza.

Si allegano le indicazioni fornite da Regione Lombardia per la valutazione della componente geologica e l’espressione della Valutazione di Incidenza in sede di parere di compatibilità del PGT.


Aggiornamento della classificazione sismica comunale

Con DGR 11 luglio 2014 n. X/2129 Regione Lombardia ha effettuato l'aggiornamento delle zone sisimche e ha deliberato che i comuni riclassificati aggiornino la componente sismica del PGT in occasione della revisione periodica del Documento di Piano.
In delibera è possibile consultare l'elenco aggiornato delle riclassificazioni sismiche dei comuni della provincia di Sondrio che dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni, in vigore dal 14/10/2014

Con DGR 14 ottobre 2014 n. X/2489 Regione Lombardia ha differito il termine di entrata in vigore della nuova zonazione sismica al 14 ottobre 2015. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito regionale della Protezione Civile.