vai subito al contenuto

Disabilità: scuola e lavoro

Integrazione scolastica persone con disabilità

A partire dall'anno scolastico 2017/2018 le competenze in merito all'inclusione scolastica non saranno più delle Province Lombarde e della Città metropolitana di Milano.

Lo ha stabilito Regione Lombardia con la Legge Regionale n.35/2016 (art. 9) e con la Legge Regionale n. 15/2017 (art. 31) ridisegnando il nuovo assetto istituzionale e individuando gli enti che da settembre 2017 devono garantire gli interventi.

Con le Linee Guida regionali approvate con Deliberazione di Giunta Regionale n. 6832 del 30 giugno 2017 [ PDF File ~ 544 kB] sono stati stabiliti i criteri e le modalità operative. In particolare:

  • Per l’inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriali frequentanti ogni ordine e grado di istruzione e per la formazione professionale la competenza è della Regione Lombardia - attraverso gli enti del sistema sociosanitario (Agenzia Tutela della Salute)

PER INFORMAZIONI: rivolgersi all’ATS della Montagna Dipartimento della programmazione per l’integrazione delle prestazioni sociosanitarie con quelle sociali (PIPSS) - Via N. Sauro a Sondrio - tel 0342/555.843

  • Per gli studenti frequentanti  l'istruzione secondaria di secondo grado e i percorsi di istruzione e formazione professionale: i comuni gestiranno gli interventi di Assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli studenti con disabilità fisica, intellettiva o sensoriale e di trasporto scolastico per studenti privi di autonomia nel raggiungimento della sede scolastica o formativa

PER INFORMAZIONI: rivolgersi ai comuni di residenza o agli Uffici di piano territoriali della provincia di Sondrio.

Inserimento socio lavorativo persone con disabilità(L. 68/99)